Vaccinazioni

AFFIDARSI SEMPRE AL PROPRIO VETERINARIO DI FIDUCIA

Prima di vaccinare un cucciolo è indispensabile che lo stesso sia in salute, che non abbia al momento un innalzamento della temperatura corporea e che sia assolutamente libero da parassiti interni ed esterni, solo allora si potrà iniettare il vaccino, altrimenti sarà inutile dal punto di vista della profilassi, anzi, pericoloso.
Le malattie più frequenti che sono oggetto di profilassi vaccinale sono:
cimurro

epatite virale
leptospirosi
parvovirosi
rabbia
tosse del canile

Solitamente la prima vaccinazione avviene a 70 giorni usando un vaccino appositamente commercializzato.
Le vaccinazioni continueranno poi nel modo prima accennato e richiamate a cadenza annuale.
Nel caso della leptospirosi, si consiglia il richiamo ogni sei mesi dato il proliferare dei ratti sia nelle città che fuori.
Il soggetto sottoposto a profilassi antirabbica è considerato “coperto” solo 20 giorni dopo il rilascio del certificato di avvenuta vaccinazione e, per tale motivo, il richiamo và effettuato entro l’11° mese pena la cessazione della continuità di copertura della profilassi.

pensione cani roma, agility, campo agility, pensione per cani roma, pensione per cani roma sud, pensione per cani roma eur, asilo per cani roma, asilo per cani roma sud, asilo per cani roma eur, addestramento cani roma, addestramento cani roma sud, addestramento cani roma eur, agility roma, agility roma eur, agility roma sud, pensione gatti, asilo per cani